( ! ) Notice: Undefined variable: head_include in /var/i2m/siti/cesar/head.php on line 19
Call Stack
#TimeMemoryFunctionLocation
10.0012258928{main}( )../pubblicazioni.php:0
20.0012260576include( '/var/i2m/siti/cesar/head.php' )../pubblicazioni.php:9
( ! ) Notice: Undefined variable: page_body in /var/i2m/siti/cesar/head.php on line 21
Call Stack
#TimeMemoryFunctionLocation
10.0012258928{main}( )../pubblicazioni.php:0
20.0012260576include( '/var/i2m/siti/cesar/head.php' )../pubblicazioni.php:9
>

Pubblicazioni


MACCHINETTE

Le Bubblecars nel design del Novecento

Catalogo Macchinette In contrasto con la monumentalità dell’architettura razionalista in cui si contestualizzano, ma in continuità con la ricerca avviata con le Triennali degli anni ’30 in Italia nel campo del design industriale, le bubblecars rappresentate in questo volume non rinunciano al caratteristico streamline delle automobili del New Deal mostrate nelle esposizioni americane di quegli stessi anni, rappresentando ancora oggi una risposta interessante ai problemi di mobilità nelle grandi città, un fenomeno propriamente europeo che provocò l’investimento di massime risorse nei maggiori paesi del vecchio continente e che ancora oggi non cessa di richiedere soluzioni innovative.


“Macchinette. Le Bubblecars nel design del Novecento”
a cura di F. De Cunto e C. Rosponi
Palombi Editori, Roma 2008
pagg. 176
Euro 35


L'ARCHITETTURA DELLE CASE DEL FASCIO

della Regione Lazio

Catalogo Architettura“Ci sono mostre e mostre. Quella inaugurata giovedì scorso a Palazzo M, su "L'Architettura
delle Case del Fascio in Italia e nelle Terre d'Oltremare", è stata concepita e realizzata da professionisti della ricerca e dell’allestimento: con risultati eccellenti nella presentazione di foto, disegni, ritagli e pennelli informativi che illustrano le variegate tipologie – per dislocazione geografica e data di costruzione – delle centinaia e centinaia di sedi del Pnf sparse nella Penisola.
[…] Il CE.S.A.R è un esempio di politica virtuosa: soldi pubblici, stretti contatti con le istituzioni e le università, idee intelligenti, persone competenti. E’ un modello che dovremmo adottare anche a Latina, per poter cominciare a valorizzare il nostro patrimonio unico al mondo – le città di fondazione dell’Agro pontino, le opere di bonifica e colonizzazione – che meriterebbe l’inclusione nella Lista del patrimonio culturale dell’umanità dell’Unesco.”

tratto da: “Latina. L’Architettura delle case del Fascio. Ecco una Mostra intelligente: spunti di ricerca, storici seri, idee intelligenti. Un modello” in www.parvapolis.it


“L’Architettura delle Case del Fascio della Regione Lazio”
a cura di F. Mangione e A. Soffitta
Alinea Editrice, Firenze 2006
pp. 88
Euro 16


EISENAM KRIER

Il colloquio romano

Catalogo EisenmanPeter Eisenman, con un ufficio a New York, e Léon Krier, residente nel sud della Francia, rappresentano due visioni completamente opposte nell’architettura: il moderno ed il classico. Questo dualismo, iniziato con un "faccia a faccia" fra i due architetti nel corso di un incontro pubblico all’università di Princeton nel 1977, continua a risuonare oggi all’interno del dibattito sul disegno e sulla teoria dell’architettura. Da allora, Eisenman e Krier hanno contribuito al linguaggio architettonico realizzando edifici, quartieri e intere città. Questa pubblicazione riporta il dibattito che si è svolto a Roma nel giugno 2006 tra queste due autorevoli voci dell’architettura, oltre a presentare le loro opere più significative.


“Eisenman Krier. Il colloquio romano”
a cura di C. Rosponi
Aiòn Edizioni, Firenze 2007
pp. 128
Euro 22

 

EUR INTERROTTA

 

Catalogo Eur InterrottaLa pubblicazione esce nelle edicole allegato al n. 892 della rivista di architettura DOMUS  di maggio 2006. La prerogativa di questo progetto editoriale, attraverso i contributi degli animatori principali del CE.S.A.R., è quella di valorizzare quei particolari aspetti urbanistici, architettonici e simbolici maggiormente oscurati nel tempo ad esclusivo vantaggio di un presunto "modernismo". Alcuni edifici infatti, come l’Istituto Forestale di Arnaldo Brasini e il Teatro all’aperto di Giovanni Michelucci, non furono mai realizzati o completati, come pure il teatro di Luigi Moretti, e le rovine furono definitivamente distrutte in tempi successivi, più probabilmente per una "damnatio memoriale" che per ragioni funzionali e che oggi meritano di essere fatti conoscere. L’iniziativa nasce dalla consapevolezza che, senza una valorizzazione di tutte quelle "anime" che hanno prodotto una tale perfezione di sintesi, sarà vano ogni tentativo di garantire la qualità di ogni sviluppo futuro, all’EUR come in ogni luogo in cui è presente questo particolare patrimonio storico.


“Eur Interrotta”
a cura di C. Rosponi e L. Spinelli
Allegato a Domus n. 892
Maggio 2006
Editoriale Domus
pp. 16

 


Se vuoi ricevere gratuitamente la Newsletter della Fondazione CE.S.A.R. Onlus vai alla Pagina di Iscrizione.

Gli Enti di Cultura, le biblioteche dei Musei e delle Università, le Amministrazioni locali e le Istituzioni Politiche possono ricevere gratuitamente la versione cartacea del Bimestrale ed i Quaderni della Fondazione CE.S.A.R. Onlus facendone richiesta via e-mail a centrostudi@romaeur.it oppure scrivendo a:
Fondazione CE.S.A.R. Onlus - viale della Letteratura 9, 00144 Roma.

Macchinette rassegna TV