( ! ) Notice: Undefined variable: page_body in /var/i2m/siti/cesar/head.php on line 21
Call Stack
#TimeMemoryFunctionLocation
10.0003263944{main}( )../show_articoli.php:0
20.0024355464include( '/var/i2m/siti/cesar/head.php' )../show_articoli.php:23
>

Notizie del 26/01/2011


RAZIONALISMO

Carbonia: Edificio Razionalista Restituito alla città

Venerdì 21 gennaio è stata innaugurata la nuova sede dell’Inail. L’edificio, esempio di Architettura razionalista costruito nel 1937 insieme a tutta la città, era stato chiuso quattro anni fa (e gli uffici trasferiti) per essere completamente ristrutturato.
Città di fondazione, Carbonia fu progettata da Gustavo Pulitzer nel 1937 e inaugurata l’anno successivo, Carbonia nasce con l’obiettivo di sfruttare intensamente le miniere di carbone del Sulcis  costruendo un centro industriale, residenziale e amministrativo proprio in prossimità della miniera di Serbariu, il più grande bacino carbonifero italiano.
Costruita dall’Azienda Carboni Italiana (A.Ca.I.), essa rappresenta  un originale esempio di company-town,  una comunità pianificata dallo Stato che attraverso la definizione di uno schema urbanistico preordinato, fissa i rapporti tra impianti produttivi, residenze e infrastrutture.
da unionesarda.it
 
 

ROMA

Parco dello Sport, progetto che rimane dopo il ritiro del Gran Premio

Il sindaco di Roma Alemanno presenta un progetto di grande palazzo dello sport all’Eur. Nuovo investimento al posto del controverso Gran Premio di Formula Uno, che ha rinunciato all’ipotesi Roma. Perplessità e scetticismi tra residenti e ambientalisti.
Dopo la decisione della Federazione Internazionale dell’Automobile di autorizzare una sola manifestazione nel Paese a (in allegato un estratto della lettera di Ecclestone al sindaco di Roma) Alemanno ha difeso il progetto della Formula 1, che avrebbe reso grande la città, e spiegato che in pieno accordo con Flammini ‘Se c’era un’alternativa secca tra Roma e Monza noi avremmo fatto un passo indietro. C’è soltanto coerenza. E’ un progetto importante per Roma: il circuito non impattava negativamente sulla vita del quartiere né sui suoi monumenti ma poteva trovare risorse per importanti progetti di riqualificazione’. Il Gran Premio che non c’è più servirà da volano per un nuovo progetto edilizio. ‘Il progetto formula futuro finisce?‘ ha proseguito Alemanno, ‘La risposta è no. Manca la punta di diamante, rimangono gli altri progetti: c’è una parte dell’EUR che deve essere trasformata’.
da ecodallecittà
 
 


Macchinette rassegna TV